abbazie.com

Camaldoli Casamari Farfa Farneta S.Salvatore S.Antimo

Sito laico di religione Cattolica e storia medioevale

Fonte Avellana La Verna Monte Oliveto Montecassino Sacra San Michele Vallombrosa

Il tempo passa e l'Eternità si avvicina

Abbazia Tre Fontane

Birra Trappista

Tre Fontane Chiesa Abbaziale Martirio S.Paolo Scala Coeli

Chiesa di Santa Maria in Scala Coeli

Partiamo dal fondo ... la Chiesa di Santa Maria Scala Coeli è di costruzione relativamente recente in quanto fu realizzata tra il 1582 ed il 1584.

Fu il Cardinale Alessandro Farnese (detto il Grande Cardinale) ad affidare le opera al (grande e dimenticato dai più) architetto Giacomo della Porta.

Chiesa di Santa Maria in Scala Coeli
Chiesa di Santa Maria in Scala Coeli

La Chiesa fu costruita sopra un oratorio presistente, che si chiamava appunto "Scala Coeli", che, a sua volta, la leggenda vuole fosse stato costruito dove trovarono martirio il Tribuno San Zenone di Filadelfia ed i suoi 10'203 soldati mandati a morte nel 304 d.C. dall'Imperatore Diocleziano durante le persecuzioni del 303 - 311 d.C..

Lapide di San Zenone
Lapide di San Zenone

Ma perchè l'oratorio si chiamava "Scala Coeli"?

Nel 1138 San Bernardo di Chiaravalle, che ricordo apparteneva alla congregazione dei Cistercensi (Ordo cisterciensis con sigla O.Cist.) era a Roma presso le Acque Salvie insieme a Papa Innocenzo II quando ebbe una visione:

davanti a se vide una scala sulla quale Angeli scendevano a prendere anime che poi conducevano verso il Cielo.

Ora c'è chi ritiene che gli Angeli andavano a prendere le anime in Purgatorio, ma ci permettiamo di far notare che il Purgatorio, nella forma che Noi conosciamo, è stato introdotto solo alla fine del 1100.

Comunque resta il fatto che il luogo, dopo la visione di San Bernardo, cambiò nome in "Scala Coeli".

Scala Coeli
Scala Coeli

La chiesa di Santa Maria in Scala Coeli ha pianta ottagonale ed è sormontata da una cupola con sopra una lanterna.

Vista dall'alto l'entrata, che è sostanzialmente in aggetto, rompe la simmetria della chiesa stessa.

Sul timpano sopra l'entrata della chiesa si legge la scritta:

SCALA COELI

Lo stemma sopra l'occhio posto al centro della lunetta è del Cardinale Alessandro Farnese.

Altare di San Bernardo o del SS. Sacramento
Altare di San Bernardo o del SS. Sacramento

All'interno si trovano tre altari:

Lapide a ricordo di San Zenone
Lapide a ricordo di San Zenone

Molto bello è il mosaico sopra il catino dell'altare di San Bernardo.

Questo mosaico fu realizzato nel 1591 da Francesco Zucchi e vi sono rappresentati:

il mosaico di Francesco Zucchi
il mosaico di Francesco Zucchi

la cripta

Sotto la chiesa si trova la cripta.

In questo caso specifico la Chiesa di Santa Maria in Scala Coeli, essendo rialzata di circa 2,20 m rispetto al piano attuale di campagna, fa si che la cripta si trovi sul piano di campagna stesso e, probabilmente, era una parte dell'antica chiesa dell'epoca Cistercense.

l'altare di San Zenone nella cripta
l'altare di San Zenone nella cripta

La cripta è piccola e l'altare dedicato a San Zenone la occupa per larga parte.

Dietro l'inferiata sulla destra si trova il sito ove la leggenda narra fosse stato tenuto prigioniero San Paolo prima della decapitazione.

angolo di San Paolo
angolo di San Paolo

Sempre dietro l'inferiata, ma sulla sinistra, si vede una piccola ara pagana dedicata alla Dea Dia.

la cripta
la cripta

Come ha fatto questa ara ad arrivare fino a Noi è quasi un miracolo.

AugurandoTi una buona visita al sito ... Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com. Qui di seguito alcune offerte last minute per i prossimi due giorni su alcune delle strutture presenti a Roma

Booking.com