Il tempo passa e l'Eternità si avvicina
www.abbazie.com
San Guglielmo e ...
l'Abbazia di Malavalle (GR)


| Home | Dove è l'abbazia perduta | I Vs racconti | La vita di San Guglielmo | Le chiese di San Guglielmo |

Le chiese di San Guglielmo

Di seguito si citano le chiese in Maremma e dintorni in cui è presente almeno un'opera raffigurante San Guglielmo.

A Nicola di Ortonovo (SP) nella chiesa dei SS Filippo e Giacomo esistono un quadro ed una statua di San Guigliemo d'Aquitania, che poi è il Patrono del paese.

Nella chiesa parrocchiale di Agnino, Comune di Fivizzano (MS), c'è una tela seicentesca raffigurante la Madonna con Bambino, San Giovanni Evangelista e San Guglielmo d'Aquitania vestito col saio sotto cui si vide l'armatura.

Anche nell'Eremo della Madonna del Soccorso di Minucciano (LU) si trova un quadro seicentesco raffigurante San Guglielmo d'Aquitania in preghiera. (segnalazioni di Elio Gentili)

Caldana chiesa di San Biagio


Santa Maria Assunta a Buriano

Sant'Andrea Apostolo a Tirli

Santa Maria del Giglio a Castiglione della Pescaia

San Giovanni Battista a Castiglione della Pescaia

Santi Simone Giuda a Vetulonia

San Agostino a Massa Marittima

San Niccolo a Montepescali

San Giorgio a Montemerano

San Michele a Paganico

San Biagio a Caldana

Sant'Antonio da Padova a Caldana

Madonna delle nevi a Cinigiano

Madonna delle nevi a Santa Fiora

San Martino a Magliano in Toscana

San Giovanni Battista a Magliano in Toscana

Eremo delle Siepi a San Galgano sulla Merse

SS Filippo e Giacomo di Nicola di Ortonovo (SP)


Volevo segnalarvi l'esistenza di un affresco, peraltro deteriorato seppur ancora leggibile, che raffigura la conversione di Guglielmo d'Aquitania da parte di San Bernardo di Chiaravalle.

Si trova nell'Abbazia di San Giovanni in Argentella nel territorio di Palombara Sabina, provincia di Roma.

Si tratta di una antica fondazione che ha subito diversi rifacimento l'ultimo dei quali risale al duecento.

Fu retta dai Benedettini e poi dai Guglielmiti per circa 200 anni.

L'Abbazia, mirabile esempio di arte romanica, conserva un ciborio di VIII secolo di fattura presumibilmente longobarda.

La sua localizzazione, in una suggestiva valle solitaria, le conferisce un'area di solenne misticità.

Cordiali saluti.

Daniela Fiorentino



Se siete a conoscenza di una chiesa o di una pieve in cui è presente una tela, un affresco od una statua raffiguarante San Guglielmo di Malavalle? Inviateci una Vs email a webmaster@abbazie.com con una breve recensione e, se adatta, la pubblicheremo indicandone la fonte di provenienza.



| Home | Dove è l'abbazia perduta | I Vs racconti | La vita di San Guglielmo | Le chiese di San Guglielmo |





abbazie.com

Tu sei il nostro



visitatore dal 01/05/2002









Lascia i tuoi commenti sulla nostra pagina

Abbazie / Google+