Il tempo passa e l'Eternità si avvicina

abbazie.com

San Francesco
di Assisi

Chiusi di la Verna - San Francesco riceve le Stimmate

Il presepe

Ricordiamo che il primo presepe, nella forma come noi lo conosciamo oggi, lo si deve a San Francesco.

Nel 1223 San Francesco era a Greccio, quando venne ispirato a ricreare la magia della rappresentazione della Natività.

Se vuoi che celebriamo a Greccio il Natale di Gesù, precedimi e prepara quanto ti dico: vorrei rappresentare il Bambino nato a Betlemme, e in qualche modo vedere con gli occhi del corpo i disagi in cui si è trovato per la mancanza delle cose necessarie a un neonato, come fu adagiato in una greppia e come giaceva sul fieno tra il bue e l'asinello

San Francesco (FF. 468)

Visto che la gente non poteva andare a Betlemme, allora che Betlemme arrivasse nelle case delle gente.

Tommaso di Celano descrive la scena con un semplice

si dispone la greppia,

si porta il fieno,

sono menati il bue e l'asino.

Si onora ivi la semplicità,

si esalta la povertà,

si loda l'umiltà,

e Greccio si trasforma quasi in una nuova Betlemme.

E Noi ancor'oggi, con poche varianti non sostanziali, continuiamo "a fare" il presepe allo setsso modo di come lo "progettò" San Francesco.



Una piccola bibliografia veramente economica:

Anacleto Iacovelli

Vita di San Francesco di Assisi - Lo Sposo di Madonna Povertà

Samuele Duranti

Nacque al mondo un sole

Hermann Hesse

Francesco di Assisi

Versione web - aggiornamento 3.0

abbazie.com

Tu sei il nostro



visitatore dal 01/05/2002









Lascia i tuoi commenti sulla nostra pagina

Abbazie / Google+