Il tempo passa e l'Eternità si avvicina

abbazie.com

Rennes Le Château

ed i domini dell'abate

Bèrenger Sauniére

Rennes Le Chateau

Chiesa di Santa Maria Maddalena a Rennes le Château

Terribilis est locus iste

Siamo a Rennes le Château nella Chiesa di Santa Maria Maddalena.

Ancora non siamo entrati in chiesa che, guardando il timpano sopra la porta di ingresso, si nota un triangolo equilatero al cui centro si trova la statua di Santa Maria Maddalena.


Ai lati della statua quattro vasi contenenti delle rose, tre a vaso, per un totale di dodici rose.

Sopra la statua di Santa Maria Maddalena la scritta ...

IN HOC SIGNO VINCES


e sotto la statua la scritta ...

REGNUM MUNDI ET OMNEM ORNATUM SOECULI CONTEMPSI PROPTER AMOREM DOMINI MEI JESU

CHRISTI QUEM VIDI QUEM AMAVI IN QUEM CREDIDI QUEM DILEXI

Sulla chiave di volta del portico lo stemma di papa Leone XIII.

Ai lati dell'ingresso due colombe che ci ricordano i Catari.


Sotto quella di sinistra vi è incisa la data 1891, sotto quella di destra la data 1892.


Ma la scritta che TUTTI i visitatori di questa chiesa di Rennes Le Château ricorderanno è quella che si legge sul lato basso del triangolo equilatero:


Domus Mea Domus Orationis Vocabitur

Terribilis est locus iste.

(Hic domus Dei est et porta coeli)

La mia casa sarà chiamata casa di preghiera

Questo è un luogo terribile.

(Qui è la casa di Dio e la porta del cielo)


La frase è ripresa dalla Genesi (XXVIII, 10-17) e si riferisce ad un sogno di Giacobbe

10 Giacobbe partì da Bersabea e si diresse verso Carran.

11 Capitò così in un luogo, dove passò la notte, perchè il sole era tramontato; prese una pietra, se la pose come guanciale e si coricò in quel luogo.

12 Fece un sogno: una scala poggiava sulla terra, mentre la sua cima raggiungeva il cielo; ed ecco gli angeli di Dio salivano e scendevano su di essa.

13 Ecco il Signore gli stava davanti e disse: "Io sono il Signore, il Dio di Abramo tuo Padre e il Dio di Isacco. La terra sulla quale tu sei coricato la darò a te e alla tua discendenza.

14 La tua discendenza sarà come la polvere della terra e ti estenderai a occidente ed ad oriente, a settentrione ed a mezzogiorno. E saranno benedette per Te e per la tua discendenza tutte le nazioni della terra.

15 Ecco Io sono con Te e ti proteggerò dovunque tu andrai; poi ti farò ritornare in questo paese, perchè non ti abbandonerò senza aver fatto tutto quello che t'ho detto".

16 Allora Giacobbe si svegliò dal sonno e disse: "Certo, il Signore è in questo luogo ed Io non lo sapevo".

17 Ebbe timore e disse: "Quanto è terribile questo luogo! Questa è proprio la casa di Dio, questa è la porta del cielo".

Versione web - aggiornamento 1.0

abbazie.com

Tu sei il nostro



visitatore dal 01/05/2002









Lascia i tuoi commenti sulla nostra pagina

Abbazie / Google+